Di Battista: vi dico quanti soldi ho restituito

Di Battista

foto dal web

Il deputato Di Battista ha da poco comunicato quanto ha restituito in un anno da parlamentare. Tutte spese rendicontate e consultabili online. C’è da dire che non tutti i dati sono aggiornati, è vero. Ma basta scaricare le distinte dei bonifici per avere una controprova di quanto fatto finora.

Insomma, che piaccia o meno bisogna dare atto al Movimento 5 Stelle della coerenza, cosa sempre più rara in politica, verso il proprio elettorato. Lo avevano promesso ed hanno mantenuto la parola, come dichiarato anche dallo stesso Di Battista su Facebook.

Ecco quanto ha restituito Di Battista

Da dipendente dei cittadini vi aggiorno sulle mie restituzioni. In un anno esatto come parlamentare della Repubblica ho restituito (cumulando il dimezzamento dello stipendio, le spese di diaria e le spese telefoniche risparmiate e l’ulteriore indennità come vice-presidente di commissione che ho rifiutato) 72.260 euro. Settantaduemiladuecentosessanta euro.

Di Battista, come molti altri parlamentari, potrebbe tranquillamente ambire al potere, alla ricchezza e cadere nella tentazione di usare quei soldi, che a suo dire sono un “furto” ai cittadini, ma che in realtà gli spetterebbero di diritto. E invece…

…”non è stato un sacrificio”

Questo senza fare alcun particolare sacrificio, se devo spendere per le nostre attività politiche spendo senza alcun problema (intatti spendo – ovviamente rendicontando tutto – il 100% della quota destinata alle spese di esercizio del mandato, per intenderci i collaboratori).

 Non sono neppure tra i più virtuosi -continua Di Battista - ci sono alcuni mie colleghi che sono riusciti a restituire di più.

Stiamo facendo solo il nostro dovere

 Sono molto contento di aver rispettato i patti. Non mi sento particolarmente bravo, non sono soldi miei, sono dei cittadini. Non siamo particolarmente bravi, stiamo solo facendo il nostro dovere. Stiamo solo facendo quel che abbiamo sempre detto.

 Ora provate a pensare se tutti i parlamentari dei partiti (Camera e Senato), tutti i consiglieri regionali, tutti i dirigenti pubblici, i funzionari strapagati facessero quel che stiamo facendo noi. Pensate e poi chiedetevi. Ma davvero non ci sono i soldi in Italia per riparare le scuole o per dare finanziamenti alle imprese?

 Fare il proprio dovere ci permette di camminare a testa alta. Camminare a testa alta ti permette di stare sempre, senza scorta, in mezzo alla gente. Questo vale tutto l’oro del mondo. A riveder le stelle!

Dopo aver letto questi dati ho provato a fare un calcolo. Un calcolo approssimativo, ma dal gran significato. Solo alla Camera ci sono 630 deputati. Provate a moltiplicare la cifra risparmiata dal solo Di Battista per questo numero. Avremmo ben 45 milioni l’anno di risparmio, solo alla Camera dei deputati.